17 febbraio 2006

Questa pagina non vuole essere un duplicato del sito di Claudio (http://www.teleion.it/users/cgq/noformula/), a cui manifestiamo la nostra stima, inviandogli un caloroso ringraziamento per il suo impegno e la sua propositività (suo l’invito ad aprire altre pagine internet che abbiamo accettato volentieri) ma fornire ulteriori notizie e suggerimenti a coloro che quotidianamente viaggiano usufruendo del servizio, o meglio disservizio, di Trenitalia e sulle problematiche relative all’abbonamento Formula.

Il nostro primo obiettivo è quello di cercare di ottenere la possibilità di acquistare un abbonamento ferroviario senza dover farci imporre da Trenitalia l’acquisto dell’abbonamento Formula! Su questo aspetto ci affiancheremo a Claudio dal momento che riteniamo che siano interessati molti pendolari, che lavorano nelle vicinanze delle stazioni di porta Susa e Porta Nuova e che non utilizzano altri mezzi di trasporto oltre al ferroviario.

Ad oggi le questioni che stiamo affrontando sono sostanzialmente tre:

Cosa abbiamo fatto:

prima di ogni altra cosa abbiamo cercato tutte le informazioni e le normative in merito, in particolare vi segnaliamo di guardare la Deliberazione della Giunta Regionale 29 luglio 2002, n. 61/6805, scaricabile all’indirizzo http://www.regione.piemonte.it/governo/bollettino/abbonati/2002/32/siste/00000393.htm

In data 2 febbraio abbiamo posto alcune domande, richiesto informazioni e copie di atti all’Agenzia per la Mobilità Metropolitana

http://www.comune.torino.it/commercioeimpresa/partecipazioni-aziendali/schede/ag_mobilita.htm,

a tutt’oggi non abbiamo ottenuto alcuna risposta.

Quindi, dopo aver chiesto alcune informazioni sui compiti sulla possibilità di un intervento del Difensore Civico Regionale, siamo stati dal medesimo cortesemente ricevuti consegnandogli delle memorie.

Il Difensore vedrà quanto prima la pratica e metterà in campo le Sue competenze per risolvere le problematiche che gli abbiamo sottoposto.

Prossimamente metteremo su questa pagina il modulo per potersi rivolgere al Difensore Civico stesso.

Chi vuole comunicare con noi può farlo quando crede.

Ciao a tutti.

Fabio e Filippo

 

Aggiornamento del 17 febbraio 2006

Dobbiamo essere in tanti!!! Per dare maggior peso alle nostre richieste presso il Difensore Civico Regionale, abbiamo bisogno che vengano inviate il maggior numero di richieste di tutela e assistenza per far valere i nostri diritti.

Abbiamo preparato un modello di richiesta di intervento da compilare, sottoscrivere e inviare via fax al Difensore Civico Regionale al n. 011.57.57.386

Invitiamo, una volta trasmessa la richiesta sopra citata, ad inviarci una mail solo per poter contare in quanti hanno aderito all’iniziativa.

Per chi volesse saperne di più sul Difensore Civico può consultare il sito.

Ciao, Fabio e Filippo

 

Aggiornamento del 7 marzo 2006

Il nostro interessamento inizia a dare qualche frutto:

Il 28 febbraio è stata presentata una interrogazione (n. 619) al Presidente del Consiglio Regionale intitolata: CHIARIMENTI SU "SOLUZIONE FORMULA" PROPOSTA DA TRENITALIA.

Il testo dell’interrogazione è visibile al link:

http://www.consiglioregionale.piemonte.it/interint/jsp/AttoSelezionato.jsp?ATTO=80619&NUMLEG=8

Aspettiamo sviluppi in merito.

Bonus mese di febbraio:

Presentato alle biglietterie di Chivasso e Torino Porta Susa con abbonamento Formula mese di febbraio e abbonamento comprato tramite biglietteria online, risultati:

Chivasso: l’impiegata allo sportello mi dice che i biglietti sono regolari ma nel modulo che devono compilare per la registrazione dei due abbonamenti (vecchio e nuovo) non è previsto uno spazio per scrivere il numero del nuovo abbonamento, quindi… non è possibile avere il bonus!

Torino Porta Susa: l’impiegato allo sportello, in modo leggermente sgarbato, mi dice che l’abbonamento acquistato tramite biglietteria online non è valido perché non emesso da loro ma da altro gruppo o società di cui loro non sono a conoscenza (???) che gestiscono la biglietteria online, quindi… non è possibile avere il bonus!